Idro-colon-terapia

, ,

a cura di Antonella Nebuloni

L’irrigazione del colon e’ uno dei trattamenti più importanti per numerosi problemi di salute. Le malattie cominciano nel colon e per essere in buona salute il colon deve funzionare normalmente.

La storia

Come viene riportato in un antico documento egizio sulla pratica della medicina (l’Erbes Papirus), il primo lavaggio del colon fu praticato nel 1500 a.C. Ippocrate (IV e V sec a.C. ) nei suoi scritti descrive l’uso dei clisteri come rimedio contro la febbre. Galeno (II sec d.C.) riconosce e sostiene la pratica dei clisteri. Nel 1600 d.C. Ambrosie Pare’ distingueva per la prima volta l’idroterapia del colon dai comuni clisteri. Alla fine dell’800 in Germania era utilizzata la tecnica Subaquale Innenbad (bagno interno in immersione) e all’inizio del 900 il dr. Brosch ideo’ e sviluppo’ l’enterocleaner dalla quale presero origine le attuali tecnologie.

I due studiosi di igiene statunitensi, James W.Wiltsie e Jhoseph E.G. Waddington, richiamarono l’attenzione sul collegamento stretto tra cattiva salute dell’intestino lo stato di salute della persona. In particolare Waddington dice:” il funzionamento anormale del colon e’ precursore di una cattiva condizione fisica,soprattutto di uno stato di malessere cronico” e che ancora,”il ripristino della defecazione e’ un importante preliminare per un miglioramento della condizione fisica”. Wlitsie afferma “fino a quando continueremo a pensare che il colon possa prendersi cura di se’ stesso, allora ignoreremo forse la causa più importante dello stato di malessere di tutto il corpo”.

Oggi, grazie al miglioramento del livello tecnologico nella strumentazione per la pratica dell’idroterapia e grazie alla presenza di operatori esperti e qualificati, l’idrocolonterapia e’ divenuta un’importante pratica addizionale nella cura e nella prevenzione della malattie. Accanto ad una alimentazione corretta,esercizio fisico e a un atteggiamento mentale e spirituale positivo, l’idrocolonterapia contribuisce ad acquistare. E a mantenere una condizione fisica ottimale.

Che cos’è

L’idrocolonterapia e’ una procedura che consiste nel lavaggio di tutto il colonattraverso ripetuti riempimenti e svuotamento di acqua dolce filtrata a temperatura corporea e a bassa pressione (50-70 mbar). L’acqua viene dolcemente introdotta nel retto e progressivamente ammorbidisce ed espelle il materiale fecale e i gas. A differenza del clistere, che arriva a pulire il colon sino all’angolo splenico, l’idrocolonterapia ha l’obiettivo di pulire tutto il colon fino alla valvola ileo-ciecale permettendo anche la mobilizzazione di materia fecale incrostata nelle villosita’ intestinali anche da parecchi anni. Un trattamento non e’ sufficiente a rimuovere depositi e tossine accumulati nell’intestino per tutta una vita: e’ necessario un ciclo di alcuni trattamenti ( 2 o 3) distribuiti nelle prime 3-5 settimane. La frequenza delle sedute e’ individualizzato e rispetta i ritmi della persona.

Perchè è importante

Oggigiorno le malattie e i disturbi degli organi dell’apparato digestivo sono tra i problemi più comuni. Le condizioni della maggior parte degli organi e lo stato di salute generale dipendono dalle funzioni del nostro intestino. Modificare la dieta dopo anni di abitudini alimentari sbagliate non garantisce un funzionamento ottimale del colon.

La ricerca ha dimostrato che l’uso regolare di carboidrati raffinati, la mancanza di fibre e l’utilizzo di troppe proteine animali nella dieta aumentano il tempo di permanenza delle feci nell’intestino dando origine a fenomeni putrefattivi a carico del contenuto intestinale. Tutto cio’ può dare origine a stipsi o essere con-causa di alcune malattie intestinali come la diverticolite, la colite, il cancro del colon.

Quali sono i meccanismi d’azione

Gli effetti dell’idrocolonterapia si possono così sintetizzare:

  • idratazione delle scorie che vengono ammorbidire favorendo così lo stimolo riflesso per l’evacuazione,agevolandola
  • idratazione sistemica attraverso l’assorbimento dell’acqua del lavaggio dalle pareti coliche: i fluidi corporei ( linfa, sangue,muco,liquido intra ed extracellulare) idratati e depurati sono in grado di trasportare nutrienti e di distruggere le scorie più efficacemente
  • riduzione dell’assorbimento di tossine dalla parete intestinale
  • miglioramento del tono muscolare e rivitalizzazione della mucosa intestinale
  • stimolazione del sistema immunitario

L’idrocolonterapia innesca un processo profondo di depurazione tramite il quale gli organi emuntori (rene,fegato,pelle,polmone) iniziano ad espellere le tossine e i metalli pesanti accumulati.

Rispetto ai lassativi, di cui spesso si abusa, l’idrocolonterapia ha i seguenti vantaggi:

  • stimola una normale evacuazione mediante una naturale peristalsi a differenza di alcuni lassativi che procurano l’evacuazione mediante un’irritazione delle pareti muscolari del colon
  • non interferisce con i processi digetivi che avvengono nella parte superiore del tubo digerente ( stomaco e intestino tenue)
  • non compromette la naturale abilità del colon ad evacuare prodotti di rifiuto, ma si comporta più come un ” training di rieducazione intestinale”
  • non altera la flora batterica intestinale,anche perché frequentemente e’ presente uno stato di ” disbiosi”, ma la normalizza (eubiosi)

Effetti benefici

  • sensazione di benessere dovuta alla rimozione del muco, del cibo non digerito, dei gas che provocano flatulenza e della flora batterica putrida ( processo di disintossicazione)
  • sensazione di leggerezza derivante dalla riduzione della pressione esercitata dall’intestino sugli organi limitrofi
  • stimolazione della peristalsi intestinale con conseguente diminuzione della stipsi
  • rilassamento della mucosa addominale grazie al massaggio viscerale manuale e dall’uso dell’acqua tiepida durante l’irrigazione
  • attenuazione degli edemi e delle condizioni infiammatorie grazie alla rimozione delle sostanze irritanti
  • espulsione dei parassiti
  • possibile perdita di peso grazie all’attivazione del processo di eliminazione delle scorie
  • maggiore tonicità addominale
  • riduzione dei disturbi dell’apparato uro genitale come cistiti, cisti ovariche, dismenorrea, candidosi, prostatiti, grazie alla riduzione del prolasso intestinale
  • miglioramento delle funzioni intestinali grazie all’ evacuazione degli eccessi tossici
  • disintossicazione ed effetto ringiovanente grazie all’eliminazione delle sostanze tossiche che causano avvelenamento organico e avvelenamento biologico
  • riduzione di complicanze post operatorie grazie al rafforzamento delle difese immunitarie naturali
  • migliora l’assimilazione dei nutrimenti
  • prevenzione e cura delle malattie degenerative ( metodo dr.ssa Kousmine)
  • miglioramento dello stato della pelle,dei sensi (olfatto,udito), della circolazione sanguigna degli arti inferiori, della funzione renale
  • decongestione delle vie aree superiori
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento